Casa di Riposo e Assistenza per Anziani in Molise "La Residenza Dei Saggi"

Benvenuti presso la nostra Casa di Riposo

La Casa di Riposo per Anziani Residenza dei Saggi” ospita persone auto, semi e non autosufficienti con incapacità nello svolgimento di attività quotidiane, anche senza un’autonomia psichica e fisica.

Grazie al personale socio-sanitario, la Casa di Riposo è in grado di erogare un’assistenza adeguata e personalizzata per ogni tipo di patologia ed esigenza dell’Ospite.

La scelta del termine Residenza è perché la stessa esula dalle comuni strutture di accoglienza per anziani. É all’avanguardia a livello di concezione strutturale in senso stretto, con ampie camere (per un totale di 50 posti letto) dotate di tutti i comfort: arredi funzionali, televisori e ampi bagni. Gli spazi comuni, dall’area mensa al salone ricreativo, si sviluppano su ampie superfici corredate di poltrone, salottini, maxi schermi, edicola, un angolo di collegamento Skipe, e wi-fi disponibile a tutti, per dare all’anziano la sensazione di un luogo di villeggiatura piuttosto che di una casa di riposo. All’interno anche una palestra attrezzata per le attività motorie.

All’esterno della Residenza, un giardino con un angolo dedicato all’orto da far curare agli ospiti, naturalmente se desiderosi di farlo. Ma la novità più importante riguarda il “Percorso Alzheimer”. Trattasi di un percorso sensoriale circoscritto in un’area verde concepita per fornire serenità e stimoli terapeutici, con l’intento di riportare la persona affetta dalla malattia di Alzheimer nel tempo e nello spazio e nel proprio vissuto.

Da non sottovalutare neanche la tipologia delle prestazioni avallate dalla presenza di un consulente medico, di una dietista, di uno psicologo e personale qualificato, tra cui, infermieri, fisioterapisti, oss e osa, oltre a figure professionali specifiche come l’animatore di comunità e la musico-terapeuta.

Un accento in più è stato posto sull’animazione. Ogni giorno si pongono in essere attività per sviluppare le potenzialità residue di ogni singolo ospite.

La nostra finalità e quella di migliorare la qualità della vita dell’anziano, di evitarne l’isolamento e l’emarginazione e di favorire l’integrazione sociale, oltre che offrire spazi di riabilitazione specifica e attività di animazione, sollecitando le azioni quotidiane di gestione di sé ed i rapporti interpersonali al fine di limitare la dipendenza.

L’obiettivo principale delle nostre attività è quello di tutelare la dignità e la personalità di ciascun ospite salvaguardando i suoi diritti alla difesa della vita, della salute, delle aspirazioni personali e spirituali.

Oltre al ricovero H24, la “Residenza dei Saggi” offre l’accoglienza diurna per chi ha bisogni diversi e non vuole pernottare.  Il nostro Centro Diurno è difatti ubicato a pochi metri dalla Residenza ed accoglie  anziani , anche  con  Alzheimer e Parkinson.  Presso il centro diurno si  potranno condividere tutte le attività diurne degli ospiti fissi della Residenza, ed eventualmente usufruire anche del servizio mensa. Se richiesto,  è previsto il servizio di trasporto da casa al centro diurno e viceversa mediante il nostro servizio navetta.

La Residenza dei Saggi si trova in Molise sulla strada statale di collegamento tra Venafro ed Isernia, a pochi chilometri dagli ospedali civili e dal centro di ricerca Neuromed.

LO STAFF

Il nostro staff è formato da personale qualificato ed attento ad ogni singola esigenza dell’ospite.

LE ATTIVITÀ

La Residenza dei Saggi da molta importanza all’animazione e alle attività occupazionali con l’obiettivo di migliorare le condizioni della persona, favorendo sia l’ambiente che la socializzazione tra i residenti.

GLI AMBIENTI

La residenza dei saggi dispone di 19 stanze da due o tre posti per un totale di 50 posti letto. Gli arredi, moderni e confortevoli, sono studiati per garantire una migliore fruibilità.

I NOSTRI EVENTI

La Residenza dei Saggi organizza giornate di festa ed intrattenimento con gli ospiti e le loro famiglie creando le migliori condizioni per la socializzazione.

SERVIZI ALLA PERSONA E RETTE

La Residenza dei Saggi offre un’assistenza alla persona che integra diversi aspetti socio-assistenziali. Le rette sono diversificate in base al grado di autosufficienza dell’ospite.

CENTRO DIURNO TEMENOS

Il Centro diurno “Témenos” è una struttura dedicata a pazienti affetti da demenze senili ed a persone, di qualsiasi fascia di età, con diversi gradi di disabilità con un accento particolare ai problemi dell’età evolutiva.

Premessa del presente corso è la convinzione, supportata scientificamente, che per promuovere interventi efficaci in campo educativo e riabilitativo occorra un approccio multidisciplinare integrato, fondato su tutte quelle discipline che si configurano come “terapie complementari” e che sono altrimenti conosciute come artiterapie, nell’ accezione ampia di musicoterapiadanzamovimentoterapiaarte grafico-plastica e teatroterapia.

Le artiterapie sono modalità operative con una solida base scientifica. Modalità, appunto, incentrate sull’utilizzo della mediazione artistica (sia essa il disegno, il colore, il movimento o l’improvvisazione musicale) per programmare e gestire concretamente interventi, di tipo educativo o riabilitativo, all’interno di contesti a rischio di marginalità o patologia e con soggetti disabili o normodotati, prescindendo da età, sesso ed estrazione culturale.

A seconda del tipo di mediatore artistico impiegato, le Artiterapie si suddividono in:

  • Musicoterapia (che utilizza l’ascolto programmato o l’improvvisazione musicale estemporanea),
  • Danzamovimentoterapia (che utilizza la danza e più in generale il movimento spontaneo e creativo),
  • Teatroterapia (che utilizza il corpo in tutte le sue espressioni mimico-gestuali e motorie e le sue potenzialità e possibilità interpretative per costruire esperienze di drammatizzazione (drammaterapeuta) e di interazione umoristico-creative (comicoterapeuta o clown dottore)
  • Arte plastico-figurativa (che utilizza il disegno, il colore e la creta o più in genere materiali plastici adatti alla manipolazione espressiva e creativa).Le Artiterapie sono, quindi, nel loro complesso discipline che riescono in eguale misura ed indipendentemente dalla loro specificità (se Musicoterapia o Danzamovimentoterapia, o Teatroterapia o Arte plastico-figurativa) ad attivare un canale di espressione, comunicazione e condivisione tra i protagonisti dell’intervento educativo o riabilitativo, in quanto creano uno spazio totipotenziale, (una sorta di area transazionale secondo l’accezione di Winnicott), dove poter proiettare le energie affettive del proprio vissuto esperienziale e dover poter attualizzare la distanza tra mondo interno e mondo esterno delle realtà oggettuali.